Gli spaghetti atturrati de La Cuoca Galante con l’olio extravergine DOP Cilento Marsicani

Cucinare con l’olio extravergine di oliva, aggiungendolo anche a crudo ai miei piatti e provare i diversi abbinamenti, per sperimentare così gusto e sapori delle diverse qualità di olio evo, risponde alla mia esigenza, di ribadire i principi nutrizionali, che hanno dato origine alla dieta mediterranea, nata nel Cilento e oggi riscoperta per il suo valido contributo sulla nostra salute; in particolare, se dovessi descrivere l’Olio extravergine Marsicani con un solo aggettivo, prescindendo, dagli attributi tecnici, strettamente legati alle caratteristiche organolettiche del prodotto, lo definirei “intenso” ossia in grado di assicurare ai nostri piatti la giusta intensità di aroma e di sapore.

La pasta, i legumi e, naturalmente, l’olio evo sono, tra gli ingredienti base della dieta mediterranea e, allora, visto che, personalmente, adoro la pasta, per preparare il mio piatto di “Spaghetti con la mollica atturrata”  ho scelto di utilizzare l’olio extravergine di oliva DOP Cilento Marsicani, si tratta di un semplice piatto di spaghetti, preparato con pane tostato e capperi, una variante della ricetta siciliana originale, che ho realizzato, facendo soffriggere in abbondante olio evo qualche spicchio di aglio affettato, un peperoncino e aggiungendo, poi, qualche cucchiaio di capperi dissalati e del prezzemolo tritato, guarnendo, alla fine, con del pane grattugiato e tostato in padella.

spaghettoaturrato-1

L’olio extravergine di oliva DOP Cilento Marsicani, infatti, è un olio caratterizzato da buona sapidità, dal sapore giustamente piccante e, a mio giudizio, perfetto per condire questa pasta; infatti, grazie, al suo aroma, molto vicino a quello delle olive mature, si sposa perfettamente con i capperi e con il prezzemolo.

Se dovessi descrivere l’olio extravergine di oliva DOP Cilento Marsicani, direi, certamente, che si tratta di un prodotto di alta qualità, caratterizzato da un basso grado di acidità, dotato di precise caratteristiche organolettiche, quali la limpidezza nell’aspetto, il colore verde, appunto intenso e un odore spiccatamente fruttato di erbe di campo appena tagliate, davvero gradevole al palato: un olio evo frutto di processi produttivi assolutamente ottimali, che partono dalla coltivazione della pianta, per arrivare al raccolto e, infine, alla spremitura.

Insomma un olio extravergine assolutamente da provare.

La Cuoca Galante

www.lacuocagalante.com

Instagram : lacuocagalante

Twitter : @lacuocagalante